Condizioni sentieri lunedì 21 aprile 2019

postato in: Home Page, In Evidenza | 0

IMG-20190405-WA0004IMG-20190405-WA0006IMG-20190405-WA0005

 

 

Foto di venerdì 5 aprile 2019

IL RIFUGIO SARA’ APERTO DA VENERDI’ SANTO (19.4) AL LUNEDI’ DELL’ANGELO (22.4), poi di nuovo, salvo maltempo, da venerdì 26 aprile sera a domenica 28 aprile.

Buona Pasqua, in particolare ad Umberto e Augusto, di Mariano, saliti il 17 aprile, quando eravamo chiusi, a lasciare gli auguri!

Alla quota del rifugio nella prima metà del mese di Aprile è caduto circa un metro e mezzo di neve in totale, che si va rapidamente assestando e diminuisce grazie alla compressione e alla fusione. La traccia  da Biandino / PioX / Cobbio è molto buona e parzialmente portante, nonostante la neve molle, tuttavia possono essere utili le ciaspole (in particolare per chi volesse scendere dalla Foppabona o dal Lago), in alternativa scarponi e ghette ed eventualmente ramponcini per la discesa.

Sono tracciati quasi tutti i sentieri di salita, ma arrivando da Valtorta, dalla Foppabona o da Bobbio bisogna fare i conti con la neve molle che rende difficoltosa la camminata.

Le nevicate di aprile sono un fenomeno abbastanza comune a quota 2000 metri. Mentre però solitamente la neve tardiva va a posarsi su quella vecchia, queste nevicate della prima metà di aprile sono arrivate ad imbiancare i prati che erano ormai puliti e sgombri dalla neve. La neve è caduta dai 1300 metri in su, ma si scioglie rapidamente al sole di aprile, risultando assente fino almeno alla quota della Colonia Pio X, 1700 m slm circa. In quantità apprezzabile la neve si trova sui versanti sud al di sopra di quota 1850 m, e sui versanti nord a partire da quota 1700. La strada di Biandino è completamente pulita.

Per la salita al rifugio raccomandiamo il sentiero 40, cioè partendo da Introbio seguire la strada fino al rifugio Tavecchia e poi a destra sul ponticello e seguire il sentiero / traccia nella neve fino al rifugio.

Il Pizzo dei Tre signori è fattibile, con piccozza e ramponi, partendo la mattina presto e cercando di essere giù, dove cala la pendenza, entro le ore 13.00.

 

Buona giornata a tutti!

 

La cabinovia Bobbio Barzio, finita la stagione invernale, riaprirà probabilmente il 2 giugno. Per info orari e costi www.pianidibobbio.com

Rifugio Falc chiuso, rifugio Trona chiuso, riaprirà a breve! Rifugio Santa Rita momentaneamente chiuso per cambio gestione.

 

I ramponcini, o mezzi ramponi, o ramponi a 6 punte, sono attrezzi di peso modesto e grandissima utilità per chi percorre sentieri di montagna in inverno o nelle mezze stagioni, quando fa freddo e di notte gela. Sarebbe utile tenerli sempre nello zaino. Si utilizzano: (1) su sentieri con neve dura e gelata ma pendenza non eccessiva, (2) su sentieri di bassa quota dove il ghiaccio potrebbe essere coperto dalle foglie in giornate / periodi molto freddi, (3) su terreno ripido indurito dal gelo. Non sostituiscono i ramponi veri e propri, che hanno 10 o 12 punte e vengono utilizzati per l’alpinismo, ovvero escursioni in alta quota e dove la pendenza è elevata.

Queste informazioni, che vengono aggiornate circa una volta alla settimana, non costituiscono un bollettino meteo, infatti le condizioni della neve in quota possono cambiare in poche ore a causa del vento, nevicate, ecc.