Buonasera a tutti , con l’ arrivo dell’ autunno e dell’ inverno riprendiamo ad aggiornare questa sezione! In queste settimane qualche spolverata di neve (4 – 5 cm circa) ha già imbiancato i prati alle quote più alte (sopra 1800 m ) ma poichè il terreno è ancora tiepido questa neve tende a sciogliersi velocemente al sole ancora vivace di metà ottobre. Per salire alla Grassi non serve attrezzatura specifica, se non un paio di scarpe pesanti / scarponi, mentre la salita al Pizzo va affrontata con i mezzi ramponi, per evitare le insidie del verglas e per affrontare con tranquillità anche i tratti dove il ghiaccio potrebbe essere nascosto dai 4 – 5 cm di neve che restano sul terreno nei punti in ombra. Il sentiero da Bobbio presenta qualche tratto con poca neve, ma senza ghiaccio sottostante. Gli altri sentieri sono ben percorribili, salvo l’utilizzo di scarpe pesanti / scarponi.

Per dare anche a chi è meno esperto un’idea delle condizioni di neve attuali rispetto a quelle più invernali lascio, qui sotto, una sequenza di foto che evidenziano le condizioni della neve nei diversi periodi.

La cabinovia Barzio Bobbio sarà in funzione nei fine settimana fino alla fine di ottobre.

Buone gite a tutti e speriamo che la neve, quella vera, arrivi presto….

La prima neve imbianca i tavoli settembre 2020
prima neve sui sorbi settembre 2020
La neve lascia il posto ai crochi, maggio 2020
Il versante nord, appena sotto la bocchetta di Camisolo, maggio 2020


2000 metri, versante sud, maggio 2020

Stambecchi di fronte alla Colonia Pio X
il rifugio in data 16.12.2019 , condizioni simili si riscontrano
dopo le nevicate di inizio marzo

L


I ramponcini, o mezzi ramponi, o ramponi a 6 punte, sono attrezzi di peso modesto e grandissima utilità per chi percorre sentieri di montagna in inverno o nelle mezze stagioni, quando fa freddo e di notte gela. Sarebbe utile tenerli sempre nello zaino. Si utilizzano: (1) su sentieri con neve dura e gelata ma pendenza non eccessiva, (2) su sentieri di bassa quota dove il ghiaccio potrebbe essere coperto dalle foglie in giornate / periodi molto freddi, (3) su terreno ripido indurito dal gelo. Non sostituiscono i ramponi veri e propri, che hanno 10 o 12 punte e vengono utilizzati per l’alpinismo, ovvero escursioni in alta quota e dove la pendenza è elevata.

Queste informazioni, che vengono aggiornate circa una volta alla settimana, non costituiscono un bollettino meteo, infatti le condizioni della neve in quota possono cambiare in poche ore a causa del vento, nevicate, ecc.