Il pizzo 25 novembre 2022

Il sentiero 101 dai Piani di Bobbio 25 novembre 2022

Mercoledi 7 dicembre 2022

Buongiorno a tutti, oggi saliamo al rifugio, apriremo domani e saremo aperti fino a domenica a pomeriggio.

Alla quota del rifugio sono caduti 40/50 cm di neve per cui l’ accesso raccomandato è quello da Introbio per il sentiero 40, dove si trova la traccia battuta da noi. Tutti gli altri accessi al momento sono sconsigliati per rischio valanghe e possibilità di orientamento difficoltoso per chi non conosce gli itinerari. Sulla taccia battuta dovrebbero bastare scarponi e ghette. Nel pomeriggio avremo notizie più precise. Vi aspettiamo per la ciaspolata di sabato 10 dicembre!

Buona giornata a tutti

Per chi volesse raggiungere il Pizzo dei Tre Signori consigliamo i ramponi a 12 punte.

Per i sentieri 34 della Valbona e 27 della Foppabona tenere presente che sono poco frequentati – si consiglia di leggere bene la relazione dal nostro sito ed eventualmente scaricarla e portarla con sè. Sul sentiero 27, parte iniziale, sono in corso lavori di allargamento del sentiero per farne una strada percorribile dalle bici elettriche. Attenzione al transito!

Noi consigliamo di indossare scarponi con una buona suola strutturata, tipo Vibram, felpa e giacca a vento leggera (no giacche da sci o imbottite, meglio vestirsi a strati). Portare una maglia di ricambio. Guanti e berretto d’ora in poi sono da portare sempre nello zaino.

Per prenotazioni, informazioni sui sentieri e sul territorio si può chiamare direttamente in rifugio al numero 331 5697849 (attivo quando siamo su) oppure Anna (tel. 3488522784).

Buone gite a tutti!

Tutte queste informazioni sono a titolo di osservazione personale, chi si muove in montagna d’ inverno o d’estate deve essere in grado di valutare autonomamente le condizioni meteo e della neve.

Ricordiamo che non è più possibile salire con l’auto sulla strada della Val biandino, nemmeno al primo ponte.

I ramponcini, o mezzi ramponi, o ramponi a 6 punte, sono attrezzi di peso modesto e grandissima utilità per chi percorre sentieri di montagna in inverno o nelle mezze stagioni, quando fa freddo e di notte gela. Sarebbe utile tenerli sempre nello zaino. Si utilizzano: (1) su sentieri con neve dura oppure gelata ma pendenza non eccessiva, (2) su sentieri di bassa quota dove il ghiaccio potrebbe essere coperto dalle foglie in giornate o periodi molto freddi, (3) su terreno ripido indurito dal gelo. Non sostituiscono i ramponi veri e propri, che hanno 10 o 12 punte e vengono utilizzati per l’alpinismo, ovvero escursioni in alta quota e dove la pendenza è elevata. Quanto minore è l’esperienza di montagna di una persona, tanto più sarà opportuno che indossi i mezzi ramponi anche su terreno relativamente semplice e poco pendente. Un soggetto esperto saprà probabilmente gestire la salita o discesa su terreno duro, gelato e pendente anche senza attrezzatura.

Queste informazioni, che vengono aggiornate circa una volta alla settimana, non costituiscono un bollettino meteo, infatti le condizioni della neve in quota possono cambiare in poche ore a causa del vento, nevicate, ecc.